di Francesco Cataldo Verrina Se volessimo tracciare una mappatura del corpo umano, si potrebbe dire che il disco di Giuseppina Ciarla, «A Ticket Home», colpisca i vari punti cardinali e nevralgici dell’individuo: il cuore, il cervello, lo stomaco ed i muscoli, ricongiungendoli attraverso una spirale sonora fatta di spirito e materia, carne e sangue, pensiero […]