Caro collega,

ti scrivo per chiedere il tuo appoggio al ballottaggio per l’elezione del Consiglio Regionale dell’Ordine dei Giornalisti, che si terrà online il 3 e 4 novembre e in presenza il 7 di novembre.

Immagino ti abbiano chiamato/a in molti ma è proprio questo che Ordine Amico vuole cambiare.

L’Ordine dei Giornalisti non deve essere presente solo per chiedere la quota d’iscrizione o il voto ma essere a disposizione dei colleghi tutto l’anno. Oggi pare giusto individuare per l’Ordine un nuovo motivo di esistere. Di fronte ai bisogni emergenti è giusto chiedersi perché l’Ordine non si ponga, in sinergia con l’Asu e il GUS (Gruppo Uffici Stampa) di cui sono Presidente, come interlocutore delle attese di chi nel giornalismo vive e spesso soffre.

Serve un Ordine attento ai bisogni pratici dei colleghi. Non soltanto sentinella, ma anche amico. Pronto a garantire servizi come la formazione che deve restare gratuita e accessibile.

La squadra di cui faccio parte come pubblicista vuole cambiare.

Ci serve anche il tuo aiuto.

 

VOTA. Puoi dare TRE preferenze.

Io ti consiglio: Donatella Binaglia, Stefano Giommini e Francesco Petrelli.

Al nazionale Massimo Duranti,

Revisore dei conti Francesco Gori.

 

Insieme possiamo farcela.

 

Grazie per la tua attenzione.

Ti stringo,

Donatella Binaglia

 

Seguimi sui social

facebook.com/donatella.binaglia

www.ordineamico.it